Titolo del progetto : integrazione di sguardi

Progetto Vincitore dell’Avviso Pubblico per il finanziamento di interventi finalizzati alla promozione delle pari opportunità nel campo dell’arte, della cultura e dello sport a favore delle persone disabili – Anno 2011, pubblicato in G.U. serie contratti pubblici n. 106 del 9.9.2011


Enti Gestore dell’Avviso Pubblico e Finanziatore:

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Dipartimento per le Pari Opportunità


Ente attuatore : Cooperativa sociale Prassi e ricerca onlus

Luoghi di realizzazione del progetto:  

Roma, territorio dell ‘Ex III Municipio 

Logroño, La Rioja, Espana

Durata del progetto : 8 Luglio 2014 - 31 Ottobre 2015

Descrizione del progetto

L’avvio ufficiale  del progetto  è in data  8 luglio 2014  : tuttavia  sapendo  che   il progetto era già stato assegnato, avevamo già provveduto a  individuare   gli eventuali   destinatari. Va anche ricordato che già nel 2011 avevamo individuato 23 possibili destinatari  inseriti in  parte in  attività di gruppo.  2  ragazzi si sono in questi anni trasferiti  altrove e non hanno  più fatto parte del progetto.

Destinatari finali quindi :  21 giovani e  adulti dai  18 ai 50 anni e più, in carico ai Servizi Sociali dell’attuale II Municipio , conosciuti  e contattati tramite  i servizi per la disabilità  che la  cooperativa eroga e gestisce .

Azione ; coinvolgimento dei destinatari diretti e indiretti

Dopo l’assegnazione ufficiale abbiamo quindi avuto un incontro presso la  sede per le attività individuali e di gruppo denominata “L'astronave” per la presentazione e la descrizione del progetto: a questo incontro sono stati invitati i destinatari individuati,le loro famiglie , i Servizi Sociali  della ASL e del Municipio ; presenti anche gli operatori coinvolti nel progetto e il responsabile /coordinatore dei servizi per la disabilità della  cooperativa stessa .

Azione : progettazione condivisa del I°  video

Successivamente si è provveduto a  far incontrare tutti e  21  destinatari con Davide Catallo, l’educatore/  esperto di video e regia  e  con l’esperta di regia Tiziana Gagnor per raccogliere direttamente idee e  suggerimenti  per la costruzione del primo video “ Dove si posa lo sguardo “.  Questo al fine  di  prepararli al lavoro di costruzione  del video e  sensibilizzarli  circa la  possibilità di partecipare al viaggio in Spagna .

Per una più semplice  e fruibile lavoro di raccolta di questo primo materiale abbiamo usufruito dei due laboratori settimanali  in essere  .

L’esperienza si è rivelata  molto interessante, ricca di  idee  e suggerimenti: va detto che alcuni dei ragazzi avevano già esperienza sia di costruzione video che di viaggio in  aereo, mentre altri per quanto incuriositi si sono dimostrati timorosi e titubanti rispetto alla prospettiva del viaggio stesso.

Azione  : programmazione  delle  attività,  riprese video e montaggio  I° video

Con i due esperti di regia abbiamo “ a  stretto giro”  avuto un incontro per  condividere  l’ideazione ,le prime ipotesi di contenuti,  il programma, il planning delle azioni. In questo incontro  si è ritenuto che il  primo video potesse  contenere anche la documentazione  che scaturisce dallo svolgimento della attività estive  che ha visto coinvolti la maggior  dei destinatari, lasciando agli incontri con i singoli  gruppi di attività, a partire  da settembre, la costruzione  di un canovaccio e di una sceneggiatura che  costruisca  un racconto gruppale da portare in Spagna.

Quindi da settembre a dicembre  i gruppi hanno  continuato  a lavorare  in momenti separati,  ma avendo come riferimento ognuno il lavoro dell’ altro : riprese e  racconto di storie individuali , riprese e  performance di danza .

Inoltre si è concordato  che il gruppo di danza “Contrasti” si sarebbe  preparato per presentare una  performance in Spagna .

Alla fine di Gennaio 2015  si è cominciato il montaggio delle immagini video raccolte e l’integrazione  delle esperienze laboratoriali .

Azione ; organizzazione  del viaggio in Spagna

Nel frattempo  si sono intessute le relazioni con la Spagna  per la preparazione  del viaggio  previsto ad Aprile , prendendo accordi dettagliati  sulla  permanenza, sull’evento  da preparare , concordando il fitto programma dei 5 giorni , comprensivi di rassegna  stampa,  incontro con le istituzioni locali, conoscenza  del partener spagnolo , organizzazione della video visione  di “ Dove si posa lo sguardo “  e organizzazione della performance di danza .

Azione ;  viaggio  ..pronti, ai blocchi di partenza ..via!!

Il viaggio  si è svolto  senza  particolari ostacoli  dal 15 al 19  ( vedi relazione allegata)  e al rientro la regista  Gagnor ha cominciato ha scaricare il materiale video raccolto utilizzando le riprese anche di ragazzi e operatori . La grande quantità di prezioso  materiale  e l’avvicinarsi del periodo estivo  ci ha indotto a chiedere  una proroga  fino al 31 ottobre  per dedicare  attenzione alla  costruzione del prodotto finale .

La chiusura  del progetto  a rendicontazione  quindi è relativa al 2015 .

 

Considerando la  quantità del materiale raccolto, il montaggio e la confezione del video ha richiesto del tempo aggiuntivo

Inoltre  si è cercato un  luogo adatto per la presentazione ufficiale in un evento specifico aperto alla cittadinanza.

La proiezione  del docu/ film  si è tenuto  il 26 aprile 2016  presso Montecitorio  nella sala  dei gruppi parlamentari in  via di Campo Marzio 74

video anteprima "integrazione di sguardi"

relazione finale progetto

relazione del

viaggio

in spagna

Home