Servizio di tutela Minori

nel comune di nettuno

Finalità

  • La promozione di un sistema integrato e organizzato di interventi a favore dei diritti dell’infanzia, degli adolescenti e dei giovani fino a 21 anni, il sostegno, la tutela e la riparazione delle situazioni più problematiche, coinvolgendo i servizi specialistici della ASL, gli istituti scolastici e i servizi socio-educativi per l’infanzia e l’adolescenza, il Terzo settore, gli operatori della Giustizia, le agenzie per l’inserimento lavorativo, nella logica del Protection Network-Rete permanente per la tutela dell’infanzia e della donna dell’Ambito Roma 6, recepito dal Comune di Nettuno con Deliberazione di Giunta comunale n. 231 del 30 novembre 2017. Scopo

  • L’individuazione e il rafforzamento delle azioni più efficaci in favore dei minori, delle donne e delle persone vulnerabili alla violenza; la sensibilizzazione e la responsabilizzazione dei cittadini e degli operatori del settore per migliorare la comprensione del fenomeno; promozione di una politica di “tolleranza zero” nei confronti della violenza; incoraggiamento dell’assistenza, del rispetto alle vittime e della denuncia alle Autorità competenti

  • La prevenzione primaria del fenomeno del maltrattamento nei confronti dei minori, della violenza di genere e assistita e del disagio individuale da essa derivante.

cosa offre il servizio

locandina ServizioTutelaMinori - Comune

Tutela dei minori

Obiettivi

  • Proteggere e tutelare i minori residenti nel Comune di Nettuno, compresi quelli sottoposti a provvedimenti dell'Autorità giudiziaria

  • Sostenere e recuperare le risorse delle famiglie di appartenenza.

 

Su incarico del Tribunale per i minorenni:

  • svolgimento di indagini socio-ambientali o psico- ambientali sull’adeguatezza del contesto di vita del/la minore alle sue necessità di crescita dal punto di vista fisico, psicologico, educativo e affettivo-relazionale

  • definizione di progetti individualizzati a favore dei minori, che coinvolgano la famiglia

  • messa in protezione dei minori che vivono situazioni di pregiudizio

  • concorso alla predisposizione di interventi integrati socio-sanitari

  • collaborazione nelle indagini condotte dalle forze dell’ordine per l’acquisizione di informazioni relative a casi di minori segnalati

  • segnalazione alle Autorità Giudiziarie competenti di situazioni di pregiudizio o abuso sul minore, come disposto dall’art. 1, comma 2 L. 216/1991

  • collaborazione con i diversi attori del Protection Network nella realizzazione dei progetti individualizzati.

Affidamento familiare

L’affidamento familiare è un intervento a sostegno del minore e dei genitori in temporanea difficoltà nello svolgere le proprie funzioni educative e di cura nei confronti dei figli. È previsto e regolamentato dalla Legge 184/1983 "Disciplina dell'adozione e dell'Affidamento dei minori", modificata con la Legge n° 149/2001 "Diritto del minore ad una famiglia". La Regione Lazio ne promuove l'attuazione, attraverso leggi, decreti e regolamenti regionali, linee guida. 

 

 

BROCHURE-AFFIDO-FAM-NETTUNO_fuori.jpg
BROCHURE-AFFIDO-FAM-NETTUNO-dentro.jpg

CONTATTI

COSTI

ORARI

MODALITA' DI ACCESSO

Responsabile

Assistente sociale Annalisa Giudetti

Telefono: 06 98889332

E-mail: ufficio.servizisociali@comune.nettuno.roma.it

Indirizzo:Servizi sociali di Nettuno, Via della Vittoria n. 2, primo piano.

Orari di apertura al pubblico

►Lunedì Mercoledì e Venerdì

9:00-14:00

►Martedì e Giovedì

9:00-14:00/15:00-18:00

I cittadini possono accedere direttamente o telefonicamente.

L’accesso al servizio è gratuito.

Home