Servizio famiglia e

Segretariato Sociale

nel comune di albano laziale

Obiettivi del servizio:

  • Facilitare l’accesso per tutti i cittadini alle risore e agli aiuti sociali, sanitari, formativi e di inclusione lavorativa disponibili nel territor

  • Promuovere azioni volte a favorire l’occupabilità e l’inclusione di giovani e adulti disoccupati curandone l’orientamento lavorativo, la consulenza alle opportunità offerte da progetti quali garanzia giovani e servizio civile e dal contratto di ricollocamento (adulti)

  • Offrire supporto nella valutazione condivisa con i destinatari delle loro potenzialità e risorse e di quelle disponibili sia all’interno del Servizio Sociale, sia nella rete istituzionale (sanitaria, formativa, centri per l’impiego, ecc.), sia nella rete associativa e informale

cosa offre il servizio

SEGRETARIATO SOCIALE

Se il cittadino è conosciuto al Servizio e chiede informazioni o deve ritirare documenti già elaborati dal Servizio Sociale, la risposta è immediata. Nel caso di primo accesso al servizio, l’Assistente sociale fa compilare la Scheda di Segretariato Sociale e se necessario fissa un successivo appuntamento per un secondo colloquio, nel quale si risponde in maniera più approfondita e dett agliata alla sua richiesta. Il colloquio dura 5-15 minuti, in base al tipo di richiesta: nel caso emergano elementi indicatori di situazioni di emergenza, con presenza di minori e/o segnalazioni di casi a rischio, si fa compilare all’utente un verbale di dichiarazione per poter iniziare a prendere in carico il caso. Quando la risposta richiede una ricerca, tra il primo e il secondo accesso passano 2-3 giorni, nei quali l’Assistente Sociale raccoglie informazioni attraverso una ricerca online o un confronto con i colleghi del Servizio Sociale comunale e/o con altri servizi o con il consulente legale, costruendo la risposta da fornire al cittadino/utente.

Attività di Segretariato Sociale

Front-office di primo livello: -Accoglienza dei cittadini durante l’orario di apertura al pubblico - Informazione sui Servizi e supporto nella compilazione delle pratiche per l’accesso alle prestazioni a carattere sociale - Orientamento alle prestazioni di altri servizi specialistici pubblici, privati e del volontariato- Informazioni sui procedimenti in corso.

Back office di primo livello: Pubblicizzazione e diffusione delle iniziative dell’Ente; Aggiornamento e diffusione della modulistica in relazione con l’ufficio URP dell’Ente; Analisi dei bisogni del territorio e dei cittadini - Supporto al lavoro della segreteria, - Esecuzione ed aggiornamento della mappatura dei servizi presenti ed attivabili sul territorio -Aggiornamento degli strumenti tecnici.

Segretariato Sociale di secondo livello: per le richieste che vanno oltre il supporto informativo e richiedono specifiche competenze di ascolto, assessment ed intervento – quali accessi per segnalazioni, richieste d’aiuto e situazioni caratterizzate da particolare complessità – si attua la presa in carico attraverso colloqui e interventi più approfonditi. In questo caso l’operatore di primo livello contatta prontamente l’assistente sociale dell’area che provvede a effettuare un colloquio di assessment per valutare la gravità e l’emergenza del caso utilizzando la scheda d’accesso/segnalazione rilevando gli elementi importanti e lasciandone traccia. Se si rilevano elementi di rischio, l’assistente sociale aggiorna prontamente il Coordinatore, la Direzione e il RPA per condividere una linea di intervento

SERVIZIO FAMIGLIA

L’Area Famiglia supporta il Servizio Sociale comunale nell’accoglienza e nella presa in carico dei cittadini per l’attivazione di interventi in loro favore, attraverso la realizzazione di:

Attività di Case Management: Colloqui di assessment, colloqui psico-sociali, visite domiciliari – Predisposizione di segnalazione, evasione di segnalazioni - Attuazione di interventi in collaborazione con operatori di altri servizi (asl, enti di terzo settore, FFOO) - Udienze presso l’AG- Riunioni e incontri di rete per la definizione e il monitoraggio dei progetti condivisi - Elaborazione dei dati statistici - Relazioni mensili - Aggiornamento della cartella sociale informatizzata e dei fascicoli cartacei secondo le vigenti procedure interne del servizio - Raccordo con le altre operatrici/ori del servizio tutela e famiglia per la presa in carico globale dell’utenza anche attraverso il coinvolgimento degli stessi in progetti promossi dal Servizio Sociale o Distretto Socio-sanitario

Attività nell’ambito del contrasto alla povertà e all’emarginazione sociale Azioni legate alla misura ReI (reddito di inclusione)- Istruttorie, progettazioni e relazioni con altri attori coinvolti - Istruttoria e caricamento delle domande a carico del Comune per benefici INPS (assegno di maternità e assegno al nucleo familiare) -Predisposizione degli atti d’avvio, implementazione e conclusione fasi del procedimento amministrativo (avvisi pubblici, atti amministrativi, istruttorie etc..) inerenti la realizzazione di interventi previsti nel Regolamento Comunale per l’applicazione e la gestione delle nuove misure di contrasto alla povertà (contributi economici, contributo assistenza abitativa, voucher conciliativi, voucher in favore di persone svantaggiate etc..).

Attività nell’ambito dell’area anziani e disabili Predisposizione degli atti d’avvio- Implementazione e conclusione fasi del procedimento amministrativo per i servizi di: assistenza domiciliare, assistenza educativa scolastica e progetti specifici correlati all’area.

Attività nell’ambito dell’area penale e dei lavori di pubblica utilità gestione delle richieste degli imputati e dell’A G di scontare la pena presso l’Ente, ai sensi del D.M. 26/03/2001; assessment, inserimenti e tutoraggio dell’esecuzione della misura.

Attività nell’ambito dell’innovazione sociale Predisposizione di progetti su specifiche aree d’intervento concordate con il R.PA e contestuale predisposizione degli atti d’avvio, implementazione e conclusione fasi del procedimento amministrativo. - Mappatura di attività e finanziamenti istituzionali (regionali, ministeriali) per proporre nuovi interventi e reperire nuove risorse. In collaborazione anche le altre risorse umane messe a disposizione dalla Cooperativa.

CONTATTI

Responsabile dei Servizi Sociali comunali

Dott. Centofanti

Telefono:

Coordinamento 06.93295438                     Psicologi e Assistenti Sociali 06.93295439

E-mail: servizisociali@comune.albanolaziale.rm.it

Sito: www.comune.albanolaziale.rm.it

Responsabile della Cooperativa:

Dott.ssa Antonella Panetta

Telefono:06.44232351 int. 9

E-mail: prassi.ricerca@tiscali.it

Indirizzo:Via San Francesco, 12 00041 Albano Laziale (RM)

COSTI

L’accesso al servizio è gratuito.

ORARI

Orari di funzionamento del servizio

►Lunedì e giovedì 8:00-14:00/15:00-18:00

►Martedì, mercoledì e venerdì 8:00-14:00

Orari di apertura al pubblico

►Lunedì e giovedì 15:30-17:30

►Martedì, mercoledì e venerdì 9:30-11:30

(fuori dagli orari diricevimento, si accede previo appuntamento)

MODALITA' DI ACCESSO

I cittadini possono accedere direttamente attraverso il Segretariato Sociale o telefonicamente. L’autorità giudiziaria trasmette via pec i decreti contenenti disposizioni di indagine e di intervento a tutela di minori e adolescenti residenti nel Comune di Albano Laziale e/o di minori stranieri non accompagnati.

Home